Matera 2019

Matera per un anno sarà la porta d’Europa, ma anche il suo specchio. Il progetto Matera Città Aperta è un esperimento per capire quanto la Città, e quindi l’Europa, sia realmente “aperta”.

Nella piazza principale della Città viene tracciata una linea che la divide in due parti.

Nei giorni successivi la separazione diventa materiale, crescendo fino a trasformarsi in un limite invalicabile, un muro che racconta le contraddizioni in cui viviamo: da una parte una società iperconnessa, dall’altra una realtà segnata da separazione e diseguaglianze.

Uno spettacolo costruito ad episodi che si sviluppa nell’arco di una settimana. La Città viene coinvolta in una provocazione distopica, con l’intento di costruire, nel tempo, nuove visioni utopiche.

L’obiettivo è quello di accendere un fuoco sui temi della diversità, costruzione di barriere, esercizio del potere, ma anche accessibilità, inclusione, abbattimento e superamento di confini.

A trent’anni dalla caduta del Muro di Berlino a Matera si celebra la Cultura Europea, mentre nuovi muri nascono per difendere vecchi confini, dal corridoio umanitario nei Balcani, al nuovo muro tra Messico e U.S.A.

 

 

Realizzato in coproduzione da
IAC Centro Arti Integrate

Segui il progetto anche su
Sito Web
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube
Partner di progetto:

C-Fara, Italia
Ravenna Teatro , Italia
Polo Museale della Basilicata , Italia
New Art Exchange , Inghilterra
Corps Citoyen , Tunisia
PAV Roma, Italia

Artisti:

Andrea Santantonio (regista) Italia
Nadia Casamassima, (performer) Italia
Rabii Brahim, (performer) Tunisia
Lily Benromdhane (performer), Tunisia
Alessandra Crocco (performer), Italia
Annamaria D'Adamo (performer), Italia
Alessandro Miele (performer), Italia
Ali Sohna (performer), Gambia
Franck Tchagou Jerry, Camerun
Anna Serlenga, Italia
Joseph Geoffriau, Francia
Erica Z. Galli, (testi) Italia
Martina Ruggeri, (testi) Italia
Valerio Rocco Orlando (video), Italia
Soyoung Chung, (installazione) Corea del Sud
Daniele Ninarello, (coreografie) Italia
Vincent Longuemare, (luci) Francia
Teho Teardo,(musiche) Italia
Luca Centola, Italia

Sponsor:

EMMEGI

Realizzato con il sostegno di BCC Basilicata

Per vivere questo e tutti gli appuntamenti del programma ufficiale di Matera Capitale Europea della Cultura acquista il Passaporto per Matera 2019