Matera 2019

San Costantino Albanese si trasforma in un museo a cielo aperto per celebrare la vita e le opere del suo abitante più famoso, il pittore Enzo Schillizzi.

Da una produzione fortemente legata alla terra natale dell’artista e radicata nella comunità, si dipanano percorsi tematici tra la tradizione arbëreshe e il mondo rurale, che saranno presentati al pubblico nel decennale della morte, grazie ai tre giorni di eventi con cui la città declina la sua visione di capitale per un giorno.

Per rendere possibile la realizzazione di questo museo diffuso, verrà coinvolta l’intera comunità: le decine di famiglie del paese in possesso dei quadri di Schillizzi, apriranno al pubblico le porte di casa loro, facendo sì che il rigore istituzionale delle sale museali si trasformi in un ben più accogliente ambiente domestico. E per non abbandonare questo clima familiare, una residenza artistica ospiterà per la durata dell’evento giovani pittori che reinterpreteranno i temi legati al mondo arbëresh con sessioni di live painting dislocate in vari punti della città, mentre ampio spazio sarà dato all’esposizione di installazioni temporanee di artisti locali attivi sul territorio. Inoltre, sempre nell’ottica della valorizzazione del patrimonio, verrà reso accessibile al pubblico l’edificio privato che custodisce il murale di Carlo Levi, sua ultima opera, raffigurante tre giovani figure di ispirazione italo-albanese.

Realizzato in coproduzione da
Comune di San Costantino Albanese

Data e luogo *:

7 agosto 2019 a San Costantino Albanese


(*) Le date e i luoghi potrebbero subire variazioni