Matera 2019

Entro il 2050 il pianeta Terra sarà abitato da 9 miliardi di persone. In altri termini ci saranno 9 miliardi di bocche da sfamare. Edible Orchestra serve a parlare del cibo non solo come un’emergenza, ma soprattutto come un valore indispensabile per il benessere e l’economia di una comunità, uno stimolo a responsabilizzarsi, ampliare il proprio orizzonte, a occuparsi dell’ambiente e del futuro.

Lo fa soprattutto attraverso la musica, perché porta a Matera la Vegetable Orchestra viennese, un esperimento unico al mondo.

Immaginate un gruppo di musicisti che suona strumenti musicali costruiti con frutta e verdura di stagione del mercato locale: ecco il suono della Vegetable Orchestra, ecco un sedano, un pomodoro e una verza come non li avete mai visti, o meglio, sentiti. Due food-performer del Sud Italia, Nick Difino e Don Pasta, si occupano di allestire un auditorium diffuso nei quartieri di Matera, proprio lì dove un tempo si è sviluppato il vicinato, una delle affascinanti forme di cooperazione e solidarietà della vita contadina.

Oltre al concerto, Edible Orchestra invita in piazza artisti italiani ed europei che chiamano all’azione i cittadini della Basilicata con laboratori e performance.

Partner di progetto:

Slow food, Italia
Future Food Institute, Italia

Artisti:

Vegetable Orchestra, Austria
Nick Difino, Italia
Don Pasta, Italia
Stefano Liberti, Italia

Per vivere questo e tutti gli appuntamenti del programma ufficiale di Matera Capitale Europea della Cultura acquista il Passaporto per Matera 2019