Matera 2019

Costruito grazie al contributo della comunità locale, il progetto esplora le radici della musica come fenomeno di produzione collettiva. Open Sound Festival presenta due sezioni, entrambe animate da attività di ricerca e performative: URLA e O.S.A.

URLA, “manifesto” di questa prima edizione, è anche il nome della imponente opera - ideata e diretta dal compositore e artista multimediale Yuval Avital con la consulenza scientifica del Professor Nicola Scaldaferri, etnomusicologo lucano di fama internazionale.

URLA è un corteo che si snoderà domenica 1 settembre lungo le vie dei Sassi e che ospiterà cori arbreshe, zampogne, campanacci, cupa cupa, canti a zampogna, maschere carnevalesche sonorizzate, percussioni, una formazione di bassa musica e una banda musicale. Un fiume umano caratterizzato dall’esecuzione di un'inedita “partitura musicale geografica”, frutto delle residenze artistiche realizzate tra il 2018 ed il 2019 in Basilicata, a Tito, Satriano, Accettura, San Mauro Forte, Tricarico, San Costantino Albanese e Matera.

O.S.A. favorirà l'incontro tra i processi creativi e produttivi caratterizzanti la scena musicale attuale e i suoni tradizionali presenti in URLA. Questi ultimi, registrati e campionati in studio, costituiranno una audio-library disponibile a tutti. L'inedito archivio, attraverso una Call internazionale rivolta a giovani producer, inviterà alla ricodifica di questi suoni in chiave elettronica attraverso la creazione di nuove composizioni.

Durante i giorni del festival, O.S.A. prevede una residenza artistica presso l'ex convento  “Le Monacelle” (28 e 29 agosto) ed un programma di performance alla Cava del Sole (30 e 31 agosto) con ospiti e sound system, nazionali ed internazionali, accumunati dalla stessa dedizione all'innovazione sonora.

 

 

Realizzato in coproduzione da
Associazione Culturale Multietnica

Segui il progetto anche su
Sito Web
Facebook
Instagram
Partner di progetto:

Music Innovation Hub SpA - Impresa Sociale, Italia
EuropaVox, Francia
Krikka, Italia
Università degli Studi di Milano, Italia

Artisti:

Yuval Avital (guest director), Israele
AgoTrance
Alioscia Bisceglia
Paolo Baldini Dub Files
Clap!Clap!
Consciousness Sound
Dardust
Douglas Dare, Regno Unito
Dub Shepherds, Francia
Go-Dratta
JoyCut
Alberico Larato
Mantra Groove Station
Night Skinny
Nu Guinea
Teme Tàn, Belgio
Terra Terra Sound
I Cupa Cupa e le maschere e di Tricarico 
I Rumiti di Satriano di Lucania
I Campanacci di San Mauro Forte 
Le Zampogne e il Coro arbreshe del Pollino 
La Bassa musica e i Cori a zampogna di Accettura 
La banda di Tito
I Cucibocca di Montescaglioso

Realizzato con il sostegno di BCC Basilicata

Per vivere questo e tutti gli appuntamenti del programma ufficiale di Matera Capitale Europea della Cultura acquista il Passaporto per Matera 2019