Matera 2019

Le premesse non erano le migliori: montagne, infrastrutture viarie carenti, un campanilismo che accentua le differenze e spazza via le somiglianze. Guardia Perticara è stata per molto tempo un’enclave difficile da raggiungere sia dal punto di vista fisico che culturale. Ma è proprio dalle situazioni più difficili che nascono le rivincite migliori. Rispolverando i propri più antichi e importanti valori – ospitalità, generosità e tolleranza – e investendo al meglio i fondi ottenuti per il terremoto del 1980, Guardia Perticara ha rinnovato se stessa creando una comunità solida nonché uno dei più bei luoghi d’Italia. Infatti dopo la ristrutturazione del paese in pietra faccia a vista il comune può vantare, oltre alla Bandiera Arancione del Touring Club, la nomina tra i Borghi più belli d’Italia.

L’idea di Festival dello Sguardo è di raccogliere in una galleria d’immagini gli sguardi di chi ha reso possibile questa rivincita: i cittadini di Guardia Perticara. Il risultato è una visione collettiva, simbolo di una governance partecipata in cui ogni abitante può essere protagonista del futuro della collettività.

Per rompere l’isolamento del passato, l’invito a condividere il proprio sguardo con un’immagine verrà esteso oltre i confini della città, a tutto il mondo. Infine, durante il vero e proprio Festival dello Sguardo dedicato al tema della “vision”, saranno invitati in città artisti, scrittori, filosofi e studiosi in grado di far riflettere sul tema dello sguardo nella sua accezione più ampia.

Realizzato in coproduzione da

Comune di Guardia Perticara