Matera 2019

In Ragazze Elettriche di Naomi Alderman, futuri archeologi si interrogano su dei vassoi con una mela incisa che tutti noi riconosciamo come tablet. Spesso, infatti, si scava sia per riscoprire il passato, che per scoprire il futuro.

Future Digs sviluppa l'idea di un cantiere che guardi al domani per esortare il pubblico a una riflessione sulla cultura che verrà.

Queste le attività in programma:

“People have the power”, organizzati in collaborazione con la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, gli incontri avranno luogo tra Matera, Milano e Bruxelles, per contribuire a migliorare la comprensione del processo di democrazia partecipata europea.

"Lezioni di storia. Oltre i confini”, la migrazione come trasformazione di sé e degli altri è affrontata in questo ciclo di lezioni, in collaborazione con Giuseppe Laterza & Figli, da alcuni autorevoli storici contemporanei.

Un percorso di lezioni magistrali sul tema dell'artificializzazione avrà luogo, in collaborazione con il Festival di Filosofia di Modena, affiancato dai laboratori «Piccole ragioni. Filosofia con i bambini», un progetto della Fondazione Collegio San Carlo di Modena.

"Lezioni di cinema. Tatti Sanguinetti racconta il passato, il presente e il futuro della settima musa”, tre appuntamenti con Tatti Sanguineti e Antonio Andrisani per vedere su schermo l’evoluzione della dimensione produttiva europea nel cinema, dalla produzione controllata al metacinema.

“REDS-Legacy”, simposio in collaborazione con l'università della Basilicata nell'ambito del dibattito sulle nuove idee alimentato dalla piattaforma transdisciplinare REDS.

Per vivere questo e tutti gli appuntamenti del programma ufficiale di Matera Capitale Europea della Cultura acquista il Passaporto per Matera 2019