Matera 2019

San Vitale La Strada che porta al cielo

La notte del 21 settembre 2019 otto fasci di luce si staglieranno in cielo. Sotto ogni fascio, come un tesoro alla fine dell’arcobaleno, ci saranno otto chiese rupestri. I curiosi non avranno che da mettersi in cammino, in un percorso guidato dalla luce.

Le otto chiese tappa di questo itinerario sacro sono Santa Margherita, Santa Lucia dei Giaconelli, Spirito Santo e Madonna delle Spinelle a Melfi, e Crocifisso, Santa Barbara, Sant’Elia e Santa Maria della Stella a Rapolla. Le chiese, costruite in un periodo che va dal X al XIII secolo, uniscono idealmente i due comuni, già accomunati da diverse pagine di storia.

A fare da cicerone ai visitatori che si metteranno in cammino sarà San Vitale, monaco cristiano nato a Castronovo di Sicilia, che proprio a Rapolla visse i suoi ultimi giorni. A ogni tappa, la storia della chiesa sarà raccontata grazie a performance musicali e teatrali. In particolare, il musicista Ambrogio Sparagna comporrà ed eseguirà, con una piccola orchestra di strumenti tradizionali, melodie che rimandano alla musica del Sud nelle sue varie fasi, creando atmosfere popolari e intense.

L’iniziativa sarà replicata la giornata seguente, il 22 settembre, con medesimo percorso ma diversi contenuti e con l’aggiunta di un video-mapping sulla facciata della chiesa di San Michele Arcangelo.

Realizzato in coproduzione dai
Comuni di Melfi e Rapolla

Data e luogo *:

21 settembre 2019 Rapolla | 22 settembre 2019 a Melfi


(*) Le date e i luoghi potrebbero subire variazioni