Matera 2019

Un’idea difficile, rischiosa, quasi impossibile. Siamo nel 1741 e il conte Teodoro Rendina ha in mente un progetto ambizioso: ripopolare Campomaggiore, un piccolo villaggio di ottanta abitanti che la sua famiglia ha ricevuto dal re Filippo IV nel 1673. Ma il conte Teodoro Rendina sogna in grande, immagina un borgo dove non esista la povertà: una città dell’utopia.

“L’utopia del conte” è un percorso culturale per conoscere Campomaggiore Vecchio e la sua storia. Storia che verrà analizzata in un convegno di studi, che traccerà un profilo di una figura coraggiosa e visionaria come il Conte Rendina, davanti alle autorità locali e a un illustre discendente come il Prof. Emanuele Cutinelli Rendina, professore ordinario di Storiografia Rinascimentali all’Università di Strasburgo. Ma sarà protagonista, oggi come allora, il borgo stesso: le vie di Campomaggiore verranno animate da una rievocazione storica, dove i cittadini sfileranno con le vesti dei loro avi. L’evento proseguirà con un video che entrerà nel dettaglio sugli aspetti urbanistici di Campomaggiore, visionari e in anticipo sui tempi, e sui costumi di un’epoca importante e gloriosa per tutti gli abitanti del posto.

Realizzato in coproduzione da
Comune di Campomaggiore

Data e luogo *:

13 luglio 2019 a Campomaggiore


(*) Le date e i luoghi potrebbero subire variazioni